Torino di Sangro

Bancarelle sul Corso, bus in difficoltà

Furgoni e bancarelle aperte in mezzo alla strada senza che fosse arrivato un avviso della presunta chiusura anticipata di Corso Vittorio Emanuele II a Pescara: è questa la situazione anomala venutasi a creare nel primo pomeriggio a Pescara, come raccontato da alcuni autisti di Tua, preoccupati per la presenza inattesa di ostacoli per il transito nei due sensi di marcia. Secondo quanto hanno riferito gli autisti in servizio la presenza delle bancarelle non era stata comunicata, né tantomeno c'era stato il preavviso della chiusura anticipata del Corso: anomala anche l'assenza di vigili urbani per regolare quantomeno il traffico in senso alternato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie